Premio Binaghi

XXXIII PREMIO GIOVANNI BINAGHI, 2020

A seguito di quanto a suo tempo stabilito dal nostro benemerito consocio Giovanni Binaghi, che ha dedicato tutta la sua vita allo studio dell’Entomologia, adoperandosi attivamente per diffonderlo tra i giovani, e da sua moglie, Sig.ra Paola Binaghi, mi è pervenuta dalla famiglia Binaghi, fiduciariamente, nella mia veste di Presidente della Società Entomologica Italiana, la somma di 1000€, affinché venga messa a disposizione dell’autore di un lavoro su insetti e artropodi affini della fauna italiana, che non sia già stato premiato in analoghi concorsi, e che sia inedito o pubblicato nei ventiquattro mesi antecedenti alla scadenza del presente bando. Tale contributo finanziario è a supporto della partecipazione del vincitore al XXVI Congresso Nazionale Italiano di Entomologia (7-11 giugno 2021), nell’ambito del quale si svolgerà la cerimonia di premiazione, che prevede anche una breve presentazione del lavoro premiato.

La consegna del premio verrà fatta in memoria di Giovanni Binaghi.

Il XXXIII Premio Giovanni Binaghi prevedeva una iniziale scadenza al 30 aprile 2020, che, per le difficoltà connesse con la pandemia da Covid-2019, è stata poi rinviata al 30 settembre 2020.
Entro quest’ultima data sono pervenute sei domande di partecipazione, i cui relativi elaborati sono stati esaminati dalla Commissione costituita ad hoc e composta dal sottoscritto, dal Prof. Alberto Alma e dal Dr. Roberto Poggi.
Nella riunione telematica tenutasi il 13 novembre 2020 la Commissione ha deciso all’unanimità di assegnare il premio ad Umberto Maritano, autore unico dell’articolo “Hoverfly (Diptera: Syrphidae) assemblage of an oak–hornbeam in the Merlino Wood Natural Reserve and implications for its conservation” (Biodiversity Data Journal, 8: e54243, 29.VII.2020), ritenendo tale elaborato quello maggiormente in linea con lo spirito che da sempre ha animato il Premio Binaghi.

Il Presidente SEI

(Prof. Francesco Pennacchio)

Premio Osella

L’Accademia Nazionale Italiana di Entomologia conferisce un premio a favore di un giovane e valente studioso italiano operante nel campo dell’Entomologia, il quale deve comunque dimostrare di avere proficuamente intrapreso ricerche almeno in uno dei seguenti settori: faunistica, sistematica, rapporti con l’ambiente,
valutazione e conservazione della biodiversità.

Tale premio (edizione 2020) è stato assegnato a Davide Rassati e sarà consegnato in occasione del XXVI Congresso Nazionale Italiano di Entomologia.

Maggiori informazioni qui